disign.it | Un gruppo di esperti di sicurezza volontari (Conficker Working Group) contro il malware in grado di disattivare Internet | a digital sign for a best design!
A digital sign for a best design
Windows and SysOp 2.354 visualizzazioni

Un gruppo di esperti di sicurezza volontari (Conficker Working Group) contro il malware in grado di disattivare Internet

05/10/2011

Conficker, conosciuto anche come Downup, Downadup e Kido, è un worm che affligge Windows, fu scoperto per la prima volta nel Novembre 2008.
Utilizza falle nel software Windows e attacca il dizionario delle password di amministratore per propagarsi formando una botnet.
Il worm, criptato, crea una botnet, una rete di computer (detta appunto bot, o zombie) collegati a Internet e controllati da un'unica macchina, il botmaster: una rete di moltissimi computer che lavorano come uno solo.
Conficker si è diffuso rapidamente fino ad esser stimata come la  più grande infezione dopo il worm del 2003, SQL Slammer. Oggi oltre dodici milioni di computer di governi, imprese e home pc, in oltre 200 paesi, sono sotto il suo controllo.

Migliaia di computer che lavorano all'unisono, contro cui non c'è sistema di sicurezza commerciale che possa reggere.

Il worm è stato particolarmente difficile da contrastare a causa dell'uso combinato di diverse tecniche avanzate del malware.
Tra i milioni di malware che circolano in rete, Conficker sembra in grado di danneggiare l’intera Rete.
Conficker si aggiorna da solo e sfrutta così le risorse del computer.

Teoricamente con una 'potenza informatica' del genere è possibile non solo rubare account, password di conti online, ma anche controllare banche, sistemi di telefonia, traffico aereo etc.
Secondo lo scrittore Mark Bowden, un botnet così ampio può addirittura spegnere la Rete in intere aree del pianeta, se non ovunque.
Se così veramente fosse un'arma politica in grado di spegenre la luce su rivolte e guerre civili...

← Nonciclopedia condannta a chiudere su querela di Vasco Rossi Installer offline di Internet Explorer →

Invia una domanda o un commento sull'articolo

I campi obbligatori sono segnalati *

*

*



 

© 2009 - 2017 Impronte digitali di Luca Frassineti. Tutti i diritti riservati.