disign.it | Htaccess, configurazione di Apache | a digital sign for a best design!
A digital sign for a best design
Segnalazioni 2.193 visualizzazioni

Htaccess, configurazione di Apache

12/07/2011

Il server web Apache ha un file di configurazione generale httpd.conf, ma in alcune situazioni (hosting su server condiviso ad esempio) è possibile utilizzare .htaccess, un file di testo che fornisce una configurazione a livello di directory.
Un semplice file di testo che contiene le direttive di apache che può essere editato con un semplice editor di testo come notepad su windows, o vi o nano su linux.
.htaccess di apache funziona in maniera semplice: apache quando riceve una richiesta, prima di eseguirla verifica la presenza di .htaccess nella directory della pagina richiesta o in una directory superiore, e nel caso lo legge e lo interpreta in modo da rispettarne le direttive.
Apache ricarica il file ad ogni richiesta in modo non dover essere riavviato in caso di modifiche, al contrario di quanto avviene per le modifiche apportate a httpd.conf.
Mettiamo ad esempio che in una particolare directory vogliamo che venga caricata automaticamente come home una pagina differente sal classico index, dovremo inserire nel nostro .htaccess la riga

DirectoryIndex nome_del_file_da_caricare_per_default.html

← Javascript per caricare video diversi senza refreshare la pagina CSS3 immagine di sfondo a tutto schermo →

Invia una domanda o un commento sull'articolo

I campi obbligatori sono segnalati *

*

*



 

© 2009 - 2017 Impronte digitali di Luca Frassineti. Tutti i diritti riservati.